Micoterapia Spagirica

Docente di riferimento:

Sede

Date e Orari

Il corso è disponibile on line..

Finalità

Nella Tradizione Alchimica dell’Occidente sull’utilizzo dei funghi si trovano testimonianze
soprattutto riguardo alle loro virtù sottili, magiche e/o palingenetiche, vale a dire inerenti alla
elevazione della persona a dimensioni superiori, e quindi di utile sostegno agli adepti nei loro percorsi iniziatici.
In Oriente i rimedi estratti dai funghi sono stati invece largamente utilizzati fin dai tempi più antichi per il trattamento di molteplici disfunzioni e problematiche, tanto da avere lasciato ai posteri una vera e propria farmacopea tradizionale relativa all’uso terapeutico degli stessi.
Stante le numerose e approfondite ricerche condotte anche in ambito scientifico, che hanno
comprovato le proprietà curative di cui sono dotati, se ne è iniziato l’utilizzo ovunque.
Al fine di garantirne la piena assimilabilità e di evitare le difficoltà digestive derivanti dalla
straordinaria complessità di questi particolari vegetali, si è applicata la metodica alchimica per la realizzazione di Micoterapici Spagirici, dotati di particolare efficacia e privi di qualsiasi impurità.

Attestato

Sarà rilasciata attestazione di frequenza.

Programma


parte

Il Regno dei Miceti
Farmacoprassia e farmacodinamica del Micoterapico Spagirico.
La costituzione dell’Uomo e dei vegetali: Segnature e Melotesie.
Terapia Spagirica: Il Simile Fisiologic

II°
parte

Analisi e criteri di utilizzo dei Micoterapici Spagirici di:
ABM
Auricolaria
Chaga
Coprino chiomato
Cordyceps sinensis
Coriolus
Fomes
Ganoderma lucidum
Hericium
Maitake
Orecchione
Phellinus
Poria cocos
Shitake

Testo consigliato

Testo suggerito: Vernacchia L, Casulli D, Mycoterapia Spagyrica, Nuova Ipsa Editore, Palermo, 2018

Torna su